giovedì 30 aprile 2009

Noemi e Berlusconi

Il PdC, in una delle sue numerosissime calate nella mia città (Napoli), ha trovato il tempo per partecipare alla festa di una 18enne, tal Noemi Letizia. La ragazza, che chiama Berlusconi col nomignolo di papi, abita con la famiglia in una gigantesca villa con piscina, molto kitch, nell'interland napoletano, a Casoria, e ha festeggiato il 18esimo compleanno insieme ad un centinaio di invitati.
La sorpresa della ragazza, che aspira a fare la soubrette (so fare tutto, una Carlucci, una Cuccarini...), è stata grande ed ha gradito moltissimo il regalo del papà, quello naturale.
Berlusconi, di fronte alle richieste pressanti di chi voleva sapere come mai la giovane Noemi avesse avuto un tale privilegio, ha risposto: "Conosco il papà di Noemi, era l'autista di Craxi".
Ma Bobo Craxi smentisce: "L'autista di papà si chiamava Nicola ed è morto da qualche anno".

C'e da credere al rampollo di Bettino, anche perchè un autista non avrebbe potuto permettersi una villa come quella della famiglia Letizia. Forse il premier ricorda male, forse era lo stalliere di Craxi...


Noemi Letizia

5 commenti:

vita ha detto...

Cambia poco...la giovincella mi sta antipatica a priori...non so perchè...

mariad ha detto...

forse perchè si aspetta di fare una carriera brillante senza partire dallo studio e dalla preparazione
e visti i tempi può anche essere che ci riesca
:(

AmosGitai ha detto...

Beh, bruttina è un aggettivo forte e tendenzioso!!!
:)

mariad ha detto...

bè, al cnfronto con le sue colleghe strafighe nn è nessuno
:)

franco cuomo ha detto...

non è bruttina: è molto cip,ordinaria... una con cui fare una festa di paese nel bergamasco. sarà quella la fine...papi o non papi.Io dico che quello che il berlusca spaccia per autista è un prestanome di padre putativo. mentre il padre reale è lui e la ragazza ha pure la stessa faccia di....